ATO:Puglia@excite.it

ASSOCIAZIONE REGIONALE
TRAPIANTATI ORGANI
ONLUS

Regione Puglia
Segreteria regionale
VIA A. GARIBALDI, 67 MASSAFRA
Tel./Fax 099/8800184
 

 

 

 

 

 

 

 





 

 

 


 

 




 

 

SETTEMBRE 2010: IN DIMINUZIONE I TRAPIANTI D'ORGANO, I DATI PUBBLICATI DAL CENTRO NAZIONALE TRAPIANTI

 

Si riducono nel primo semestre 2010 i trapianti d'organo, le donazioni e aumentano le opposizioni. Il dato emerge dal rapporto del Centro nazionale trapianti appena pubblicato sul sito del ministero della Salute.

Secondo i dati, dopo che nel 2009 si era registrato un aumento dei trapianti del 7,3% circa rispetto al 2008, i primi sette mesi del 2010 indicherebbero una diminuzione di circa il 10,7% rispetto allo scorso anno e un totale assoluto di interventi che scenderebbe al di sotto di quelli registrati dal 2004 in poi.

 

Per quanto riguarda i donatori, quelli segnalati passano da 39 per milione di persone (pmp) del 2009 a 36,8, i donatori procurati da 22,7 pmp a 20,9, quelli effettivi dal 21,3 a 19,4 e quelli utilizzati da 19,6 a 18 pmp.

A livello regionale aumentano i donatori utilizzati (ma di poco) in Abruzzo, Molise, Calabria, Friuli, Piemonte, Valle d'Aosta e Puglia, restano stazionari quelli della Lombardia e i cali pi vistosi si hanno invece in Campania, Marche, Toscana, Umbria e Veneto.

In sintonia con l'andamento non positivo, ad aumentare invece il numero delle opposizioni al trapianto: erano il 30,4% nel 2009, sono il 39,9% nel 2010.

 

I pazienti in lista d'attesa sono nel 2010 9.453 e le iscrizioni alle liste 11.293. Il maggior numero per i trapianti di rene, il minore per quelli di pancreas. E anche le liste d'attesa sono in aumento rispetto agli anni precedenti, tranne quella per il trapianto di fegato che registra una riduzione del 6% circa rispetto allo scorso anno.

 

 

Tratto da Il Sole 24 Ore del 2 settembre 2010.

 

 

 

RITORNA  ALLA PAGINA PRINCIPALE

TORNA A  ATO 2001